Tutorial

Glossario

A

Action (Azione): Puntata in denaro (entrata in azione) di un giocatore durante una sessione di gioco d'azzardo. Termine utilizzato anche per mettere denaro sul piatto del Poker.

Active Player (Giocatore attivo): Un giocatore ancora in gioco o con puntata sul piatto.

Add on (Aggiunta): La possibilità di acquistare ulteriori fiches in un torneo.

Aggregate Limit (Limite aggregato): La vincita pagata o pagamento (Pay-out) totale di un torneo o qualsiasi gioco.

Aggregate Winnings (Vincite aggregate:): Guadagni totali o accumulati delle vostre puntate.

All-in (Puntare tutto): Abbreviazione di "Andare in all-In/Effettuare un all-in" nel Poker. Per puntare tutte le fiches o tutti i gettoni (Chips) rimanenti sul tavolo e non avere fiches da poker rimanenti disponibili per il resto della mano.

All or Nothing (Tutto o niente): Un buono di Keno che paga solo se tutti i numeri raccolti vengono serviti o nessuno dei numeri selezionati sono serviti.

Anchor (Ancora): L'ultimo giocatore in gioco seduto all'estrema destra di chi distribuisce le carte (dealer) nel Blackjack.

Anchor Man (L'ancora): L'ultimo giocatore sul tavolo del Blackjack è conosciuto per essere "L'ancora del gioco".

Ante (Ante/Puntata iniziale obbligatoria): La puntata che tutti i giocatori al tavolo devono effettuare prima della distribuzione delle carte in alcuni giochi di carte da casinò, per esempio nel Poker. Questa puntata è obbligatoria e necessaria per avviare una mano.

Any Craps (Craps) (Qualsiasi Craps): La puntata a copertura del 2, 3 e 12 (numeri chiamati “Craps”) in una puntata speciale nel gioco dei dadi.

Any Seven (Craps) (Qualsiasi 7): La puntata per un solo lancio di dadi, che può essere messa vicino al numero corrispondente sul tavolo dei dadi, se esce un 7 al successivo lancio dei dadi, nota anche come “Big Red”.

Any Twelve (Craps) (Qualsiasi 12): Puntata su un lancio con uscita del numero dodici, la cui vincita è di trenta a uno.

Arm (Craps) (Braccio): Giocatore molto abile nel lancio dei dadi, che sembra alterare le probabilità del gioco.

 

 

B

Baccarat: Un tempo conosciuto in italiano con il nome di Zero, un classico gioco d'azzardo da casinò che richiede poche conoscenze o abilità. Tutte le figure e i dieci hanno un valore pari a zero.

Back Counting (Contare da dietro): Il modo di contare le carte nel Blackjack che consiste nel sedersi al tavolo da gioco, senza prendervi parte, aspettando che il conto diventi favorevole. Di solito viene fatto stando in piedi dietro i giocatori partecipanti. Non molto popolare tra i gestori di casinò tradizionali, impossibile nei casinò online.

Back Line: Un'altra espressione per la Linea del non passaggio nel gioco dei dadi.

Bad Beat (Batosta): Espressione utilizzata nei giochi di carte, quando un giocatore con una mano largamente favorita per la vittoria del piatto viene battuto.

Bag: Termine inglese del casinò per mille, ossia “10 bag” equivale a diecimila.

Banker (Banchiere/Dealer/Mazziere): Colui o colei che distribuisce le carte, consegna i piatti e controlla il gioco nella maggior parte dei giochi di carte.

Bank Roll (Disponibilità di denaro da giocare): La quantità di denaro che un giocatore può utilizzare per scommettere in una sessione di poker. In molti casinò online anche il termine usato per il saldo del giocatore.

Bar the 12 (Craps): Puntare il 12 con un “Push” (ossia, un “All-In) sulla Linea del non passaggio nel gioco dei dadi.

Barred (detto anche “Banned”, ossia “Interdetto”): Un giocatore a cui è vietato l'ingresso nel casinò.

Base (Craps): La zona su un tavolo del gioco dei dadi, dove la maggior parte delle puntate sono piazzate dai giocatori.

Base Dealer (Craps): Un dealer responsabile di una delle basi del casinò.

Basic Strategy (Strategia di base) : La strategia per massimizzare le vincite potenziali e un sistema semplice da utilizzare in un gioco.

Bet (Puntata/Scommessa): Puntare una somma di denaro in un gioco da casinò, ossia in una mano di carte, un giro di slot, un lancio di dadi ecc.

Betting Limits (Limiti di puntata): Gli importi minimo e massimo che è possibile puntare o scommettere in un gioco da tavolo. Non si può scommettere oltre il limite inferiore al minimo o superiore qui definiti.

Betting Right (Scommettere bene) (Craps, detto anche “Scommettere con lo Shooter”): Per piazzare una scommessa sul giocatore che lancia i dadi (lo “Shooter” o “Tiratore”).

Betting Wrong (Scommettere male) (Craps, detto anche “Scommettere contro lo Shooter”): Per piazzare una scommessa contro il giocatore che lancia i dadi (lo “Shooter”).

Bingo: Un gioco in cui le carte del bingo sono contrassegnate da numeri che vengono estratti. I numeri sono scelti a caso, vince il primo giocatore che completa uno schema particolare (precedentemente annunciato).

Blackjack: Una combinazione di carte data da un asso e qualsiasi carta del valore di dieci punti realizzati con le prime due carte. Questo termine è usato anche come nome dell'intero gioco, il cui scopo è ottenere la combinazione di carte più alta.

Blind Bet (detta anche “Blinds”, ossia “Bui”): Puntate obbligatorie fatte dai giocatori alla sinistra del banco nei giochi di poker in stile “Flop”.

Bonus: Un premio del casinò a un giocatore, di solito concesso per una certa quantità di scommesse (puntate) in soldi reali.

Box (Craps): L'area del tavolo del gioco dei dadi controllata dal Boxman.

Boxman: Impiegato del casinò responsabile del tavolo dei dadi in un gioco di Craps. I tavoli del Craps possono avere, a seconda della quantità di giocatori, diversi Boxmen incaricati.

Break: Sballare o superare il 21 nel Blackjack.

Break-Even Point (Punto di pareggio): Il punto in cui, in teoria, se si è giocato sempre, le puntate effettuate sarebbero all'incirca uguali alla vincita pagata che si otterrebbe.

Brick: Una carta che non aiuta (non migliora) la mano di poker di un giocatore, ossia un vuoto nel Poker “7-Card Stud”.

Bug (Jolly): Definizione alternativa di Joker (Jolly/Matta).

Bump (Rilancio): Definizione alternativa di Raise (Rilanciare).

Burn Cards (Bruciare le carte): Termine utilizzato per distribuire le carte quando il banco estrae una carta dal mazzo e la mette nel vassoio di scarto dopo aver mescolato e tagliato il mazzo. Questa azione è stabilita per garantire che un mazzo di carte non venga rimescolato in modo da beneficiare un certo giocatore.

Bust (Sballare): Definizione alternativa di Break (oltrepassare con la mano il totale di 21 nel Blackjack)

Buy in (Cambio di contanti o fiches): Cambio in contanti per l'acquisto di fiches del casinò.

 

 

C

Call (Vedere/Chiamare): Puntata di valore pari al valore della puntata corrente in una partita di Poker.

Call Bet (Chiamare una puntata): Una puntata chiamata verbalmente per pareggiare l'ultima puntata in una partita di Poker.

Card Shark (Essere uno squalo con le carte): Un giocatore esperto.

Caribbean Stud Poker: I giocatori competono contro la casa in una partita di Poker a cinque carte.

Carpet Joint: Termine colloquiale per indicare un casinò di lusso.

Case Money: Denaro extra o denaro di emergenza.

Cashier’s Cage (Cassa): La postazione in un casinò dove avviene il cambio di denaro contante in chip da parte dei cassieri.

Catch: Quando un numero scelto da un giocatore è servito a Keno.

Chase: Effettuare una puntata supplementare per riguadagnare una somma di denaro persa in un casinò.

Check (in italiano, “Cip”): Termine del Poker, ossia rimanere in gioco senza fare una puntata supplementare. Anche un altro termine per indicare il chip in un casinò.

Chemin De Fer: Un gioco di abilità simile (e genitore storico) al Baccarat, con l'utilizzo di 6 o 8 mazzi di carte.

Chip: Dischetto tondo di plastica con un piccolo numero inciso indicante varie somme di denaro. Insediatasi nel corso dei secoli come valuta del casinò.

Chip Tray (Vassoio di chip): Il vassoio accanto al dealer per tenere l'inventario delle chip.

Cold (Serie fredda): Termine per indicare un periodo di puntate non riuscite o una serie di perdite.

Color Up (detto anche “Color Out”): Cambiare le chips di basso valore con quelle di valore più alto.

Comps: Omaggi o bonus offerti dai casinò ai giocatori più fedeli per incitarli a tornare al casinò. I “Comps” maturati possono essere scambiati con denaro reale (o chip) che essere utilizzato per il gioco al casinò.

Come Bet (Craps) (Puntata di uscita): Una puntata piazzata sulla Linea di uscita.

Come Line (Craps) (Linea di uscita): Il posto sul tavolo di Craps dove viene realizzata una Puntata Come.

Come Out Roll (Craps) (Lancio di uscita): Il termine per il primo lancio del tiratore in qualsiasi giro di Craps che costituisce anche il Punto.

Counting Cards (Conteggio delle carte): Il conteggio delle carte è un modo per calcolare la probabilità di uscita del valore della carta successiva nel mazzo. In molti, se non tutti, i casinò questo è considerato barare e di solito porta a un'interdizione.

Craps (Gioco dei dadi): Un classico gioco di dadi ricco di azione del casinò.

Craps Out (Craps) (Uscita di numeri craps): Un lancio di 2, 3 o 12 al Lancio di uscita.

Crew (Craps) (Team di dealer): I dealer assegnati a un tavolo o a una partita di Craps.

Croupier: Altro termine per il Dealer (il “Mazziere”) o il Banker(il “Banchiere”) in genere al Baccarat e alla Roulette.

Cut (Taglio): La divisione del mazzo di carte in 2 parti prima di mescolare.

 

 

D

Sistema D'Alenbert: Il nome di un sistema di puntata in cui il giocatore aumenta la sua puntata di una unità ad ogni perdita e riduce la sua puntata di una unità ad ogni vittoria.

Deal (Distribuire le carte): Distribuire le carte ai giocatori prima dell'inizio di un gioco di carte da casinò.

Dealer (detto anche Banker) (Mazziere/Banchiere/Banco): L'impiegato del casinò che distribuisce le carte.

Deposit (Deposito): Una transazione effettuata da un cliente verso il proprio conto al casinò, di solito, utilizzando una carta di credito, un bonifico bancario o un servizio di pagamento online.

Deuce (Due): Altro termine per la carta con valore 2.

Dice (Dadi): Cubetti 6 facce che mostrano facce con valori da 1 a 6 al gioco dei dadi da casinò, ossia il Craps.

Die (Dado): Il termine singolare per dadi.

Discard Tray (Vassoio di scarto): Vassoio in cui il banco pone le carte scartate o giocate.

Don’t Come Bet (Craps) (Puntata di non uscita): Sinonimo di Puntata Don’t Pass. Questa puntata, però, è piazzata dopo l'iniziale la Puntata Come Out.

Don’t Come Line (Craps) (Linea di non passaggio): Il punto su un tavolo di Craps dove si effettua una Puntata Don't Come.

Don’t Pass Bet (Craps) (Puntata di non passaggio): Una puntata piazzata prima della Puntata Come Out, scommettendo per l'uscita del 7 prima che il Punto sia lanciato di nuovo.

Don’t Pass Line (Craps) (Linea di non passaggio): Il punto sul tavolo di Craps dove si piazza una Puntata di non passaggio.

Double Down (Raddoppio/Raddoppiare): Termine del Blackjack per una scelta di puntata che consente di ricevere un'altra carta. Se la mano di un giocatore batte il banco utilizzando questa nuova carta, il giocatore vince il doppio della sua puntata originale.

Double Up (Nuovo raddoppio): Termine alternativo per il sistema della Martingala, in cui un giocatore raddoppia la sua puntata dopo una perdita, al fine di cercare di riconquistare le perdite.

Down Card (Carta coperta): Una carta distribuita coperta.

Down to the Felt (Sbancarsi): Rimanere sbancati, ossia senza denaro contante.

Draw (Ricevere le carte – essere servito): Originariamente un termine del Poker per pescare una carta per completare una mano.

Drop (Passare o “Foldare”): Una perdita d'azzardo.

Drop Box (Scatola per le fiches): La scatola su un tavolo del casinò dove sono contenuti i contanti, i segnapunti e le chip.

 

 

E

Edge (Vantaggio/Margine): Indica il vantaggio che in genere un casinò ha sul giocatore in un gioco da casinò.

Encryption (Crittografia): Misura di sicurezza di fascia alta adottata da un casinò online attraverso il proprio software per la schermatura di protezione delle transazioni da e verso i giocatori contro gli hacker.

En Prison (In prigione): Un'occasione alla Roulette di recuperare la posta in gioco di un giocatore dopo un giro in cui è uscito lo zero, purché la sua scommessa sia stata even-odds (“anche dispari”, ossia alto-basso, pari-dispari, rosso-nero). Questa è una variante della regola del La Partage.

Even Money Bet (Puntata “Even money”): Piazzare una puntata uno a uno, in cui al giocatore viene restituita la stessa somma che scommessa, tra cui la sua puntata iniziale.

 

 

F

Face Card (Figura): Le carte con valore/simbolo di Fanti, Regine e Re di qualsiasi seme delle carte.

Fifth Street (detto anche “River”): Espressione per il terzo giro di puntate nel Poker Seven-Card Stud , dove i giocatori tengono in mano cinque carte, da cui il nome.

Fill (Essere serviti): Essere serviti di una carta nel Poker per chiudere una mano di cinque carte.

Fill Up (Full): Chiudere un Full House nel Poker.

Firing (Sparare): Puntare una somma più grande di denaro.

First Base (Prima base): Termine del Blackjack per il posto sul tavolo accanto al dealer indicante quale giocatore ha ricevuto le sue carte per primo.

Flat Betting (Puntata fissa): Una strategia di puntata in cui la posta in gioco non viene né aumentata né ridotta durante il gioco.

Flop: Le prime tre carte scoperte, tutte in una volta, nei giochi di Poker, come il Texas Hold'em e l'Omaha.

Foul (letteralmente, “Fallo”): Quando una mano di due carte è più grande di una mano di cinque carte nel Poker Pai-Gow. L'altro significato è quando le mani contengono un numero errato di carte.

Fourth Street: Il secondo giro di puntate nel Poker Seven-Card Stud, chiamato “Fourth Street” perché i giocatori tengono in mano 4 carte.

Front Line (Craps): altro termine per la Pass Line (Linea di passaggio).

Front Money: Un giocatore che stabilisce il proprio credito con un deposito al casinò.

Full House (in italiano “Full”): Una mano di Poker con un tris più una coppia.

 

 

G

Gambling (Gioco d'azzardo): Scommettere il proprio denaro quando si gioca al casinò per una vincita in denaro o un premio.

Garbage Hand (Mano inutile): La mano di un giocatore di carte senza, o solo di poco, valore nel gioco particolare.

George: Termine colloquiale per indicare un buon giocatore.

Grind: Giocare piccole somme di denaro per il minimo rischio.

Gross Winnings (Vincite lorde): Come nelle imposte, l'opposto di vincite nette. La vincita totale pagata, compresa la puntata iniziale.

 

 

H

Hand (Mano): Le carte in mano ad ogni giocatore.

Hard Count (Conteggio di soldi reali): Contare soldi veri al posto delle fiches del casinò

Hard Hand (Mano dura/difficile): Una mano in cui tutte le carte che sono assi vengono contate come uno o una mano senza assi.

Hard Way Bet (Craps): Piazzare una puntata tentando di prevedere il totale dei due dadi su doppie.

High Poker: L'opposto di Low Poker e la forma più popolare del Poker standard dove sono le mani alte a vincere.

High Roller: Giocatore dotato di elevati capitali e/o che scommettere ingenti somme di denaro.

Hit (Colpo): Chiamare una carta o aggiungere un carta alla mano corrente.

Hold Your Own: Quando non si sta né vincendo né perdendo, pareggiando così vittorie e sconfitte.

Hole Card (Carta coperta): Termine per la carta coperta nel Blackjack distribuita dai dealer a faccia in giù.

Hot: Quando si vive un momento o un periodo vincente giocando ai giochi da casinò.

House (Casa): Banker o Dealer (Croupier o Mazziere) professionista. Altro termine per indicare il casinò.

House Edge (Margine del casinò): Definizione alternativa di Edge (Vantaggio/Margine).

 

 

I

Inside Bet (Puntate interne): Puntata alla Roulette piazzata sul tavolo su un singolo numero o una combinazione di numeri.

Inside Straight (Scala a incastro): Quattro carte uscite in una scala ad incastro nel Poker dove la scala può essere chiusa solo in un modo.

Insurance (Assicurazione): Una puntata fuori dal piatto nel Blackjack quando la carta scoperta del dealer è un asso. I giocatori scommettono che il dealer ha due carte per un totale di 21 (un Natural).

 

 

J

Jackpot: Un enorme somma di denaro che è stata accumulata da molti giocatori che contribuiscono (attraverso le loro puntate) a un jackpot.

Jacks o Better: Una variante di gioco di Video Poker e in alcuni giochi regolari di Poker (principalmente nel Poker a cinque carte), un termine per indicare la necessità di vincere la mano minima.

Joker (Jolly o Matta): La 53esima carta in un mazzo, di solito una Wild Card, ossia la Matta in molti giochi.

 

 

K

Keno: Nel Keno, di solito, vengono estratti dieci numeri su ottanta, mentre i giocatori scommettono su quanti numeri tra quelli estratti coincideranno con quelli da loro scelti.

Keno board (Scheda del Keno): Scheda con suindicati i numeri vincenti nel Keno.

Keno Lounge (Sala del Keno): La zona del casinò per sedersi e giocare una partita di Keno.

Kwik-Pik: Una scheda del Keno con suindicati dei numeri scelti a caso.

Kicker (Carta più bassa): Una carta alta dispari nel Poker che non contribuisce al colore (Flush) o alla scala (Straight), ma che innalza il valore di una mano nel caso in cui i giocatori abbiano la stessa mano (ossia, entrambi hanno due coppie dello stesso valore).

 

 

L

Ladderman: L'impiegato del casinò che supervisiona l'andamento del gioco sul tavolo del Baccarat. In questo caso, al centro del tavolo sono seduti due dealer: Un Chiamante (Caller) che sta al tavolo di fronte ai dealer e il Ladderman, che supervisiona l'azione da una sedia alta al di sopra del tavolo.

La Partage: Un'occasione alla Roulette per un giocatore di perdere solo metà della sua quota pari vincente se il giro originale è uno zero, recuperando l'altra metà. 

Late Surrender (Arrendersi tardi): Un termine nel Blackjack per indicare la resa concessa al giocatore, cedendo la metà della sua posta iniziale, dopo avere visto la carta scoperta del banchiere, a meno che non si tratti di un Blackjack.

Layout: La superficie di un tavolo da gioco, comprese le aree in cui i giocatori possono piazzare le loro scommesse.

Let It Ride: Premere o aumentare la puntata di due.

Limit (Limite): Limite fisso sulle puntate del giocatore ad ogni giro di una partita di Poker.

Line Bet (Puntata sulla sestina): Puntare su sei numeri diversi nello stesso momento alla Roulette.

Load Up (Puntata massima): Giocare il numero massimo di monete nel Video Poker.

Long Run: Il massimo bilanciamento delle perdite e delle vincite per un periodo di tempo più lungo.

Low Poker: Un altro termine per indicare un tipo di Poker dove la mano più bassa è quella vincente.

Low Roller: Un piccolo scommettitore che piazza piccole puntate.

 

 

M

Marker: Un assegno emesso da un giocatore ai tavoli da gioco, a condizione che abbia una linea di credito con il casinò.

Sistema Martingale: Il sistema di scommesse in cui un giocatore raddoppia la propria puntata successiva dopo avere perso una scommessa.

Match Play: Sistema di punti basato su puntate, di solito usato nei tornei dove i giocatori competono uno contro l'altro fino a quando un giocatore raggiunge un determinato numero di punti per vincere.

Mini Baccarat: La variazione più piccola del Baccarat con un minor numero di giocatori e dealer.

Multi Player Casino (Casinò multigiocatore): Un'opzione di gioco offerta dai casinò online che permette ai giocatori di giocare contro altri giocatori.

Money Put In Action (Denaro messo in azione): Termine per indicare l'ammontare totale scommesso durante una sessione di gioco (tra cui le vincite) dopo ogni turno o partita.

 

 

N

Natural (Naturale): Termine del Blackjack per indicare una mano di due carte con un totale di ventuno.

Net Winnings (Vincite nette): La vincita totale (lorda) vinta da un giocatore meno la sua puntata iniziale.

Number Pool (Gruppo di numeri): I numeri offerti in gioco dal casinò, come nel Keno.

 

 

O

Odds (Probabilità): Il rapporto di probabilità, ossia le probabilità di vincita.

Off (Perdita): Perdere le puntate.

On Tilt (Essere in tilt): Reazione avversa quando una situazione sfortunata fa sì che i giocatori inizino a giocare fuori controllo o in modo dissennato.

One-Roll Bet (Craps): Le puntate che soggiornano solo per un rotolo.

Open (Apertura): La prima puntata di apertura nel Poker.

Outside Bet (Puntata esterna): La puntate alla Roulette su 12 o 18 numeri alla volta posta all'esterno del tavolo.

Overlay: Una puntata in cui il giocatore ha il margine di vantaggio rispetto alla casa.

 

 

P

Paint (detto anche “Picture/Face Card”, ossia “Figura”): Re, Regina o Jack di qualsiasi seme.

Palette: Un lungo bastone di legno piatto utilizzato in un gioco di Baccarat per spostare le carte sul tavolo.

Pass (Passo): “Foldare” (ossia, passare la mano) o non puntare.

Pass Line (Linea di Passaggio) (Craps): Il posto sul tavolo di Craps dove viene realizzata una Puntata sulla linea di passaggio .

Pass Line Bet (Puntata sulla linea di passaggio) (Craps): Una puntata piazzata sul Come Out Roll (Lancio di uscita) in cui si sta scommettendo che il tiratore farà il punto.

Pat: Una mano nel Blackjack che non è sballata e con un valore di almeno 17 punti. Nel Draw Poker, questo è il termine per indicare una mano che non ha bisogno di altre carte.

Payoff (Vincita pagata): La vincita pagata o il rimborso che un giocatore riceve per una scommessa positiva.

Odds Payoff (Probabilità di vincita): Probabilità di vincita convenzionalmente definite in un casinò, che specificano la somma che verrà pagata per una scommessa vincente relativa ad ogni chip puntata. In genere, sono definite in termini di numero di chip vinte rispetto al numero di chip puntate.

Payout Percentage (Percentuale di vincita): La percentuale rappresentata da ogni chip se giocata in un gioco da casinò. Questa è spesso indicata anche come una percentuale di vincita essendo pagata al vincitore di un gioco.

Pigeon: Un giocatore ignorante nel gioco a cui sta giocando.

Pit: Termine del casinò in cui un gruppo di giochi da tavolo sono disposti in una configurazione speciale. L'area al centro è chiamato il “Pit” (ossia, pozzetto), il cui accesso è consentito solo al personale del casinò, ad esempio ai dealer.

Pit Boss: L'impiegato del casinò che supervisiona tutti i giochi da casinò e il personale della casa associato a un Pit. Il Pit Boss cambia i Comps per i grandi scommettitori, sorveglia per impedire qualsiasi tipo di truffa o risolve le controversie.

Place Bet (Craps) (Piazzare una puntata): Una puntata piazzata dopo avere realizzato un punto per giocare sui numeri 4, 5, 6, 8, 9 o 10 o qualsiasi combinazione dei numeri indicati.

Player (Giocatore): Un giocatore d'azzardo in un casinò online o tradizionale.

Playing the Rush: Termine per indicare un giocatore che vince una grossa somma di denaro in una sessione di gioco corto.

Plug (Spina): Una tecnica per mescolare le carte nel Blackjack, dove le carte inserite sono indicate come “spine” (Plugs).

Pocket Cards (Carte personali): Carte coperte nel Poker.

Poker: Una famiglia di giochi di carte che includono puntate e gioco individuale, in cui il vincitore è determinato dal valore delle carte nel mazzo e dalle combinazioni di carte nelle sue mani, alcune delle quali rimangono nascoste fino alla fine del gioco.

Point (Craps) (Punto): Il numero che deve essere ripetuto prima di un sette sia lanciato, in modo che una Puntata sulla linea di passaggio o una Puntata di uscita possano vincere.

Pot (Piatto): Termine utilizzato principalmente nei giochi di carte. Si riferisce alla somma di denaro accumulata al centro del tavolo, costituita da ante, puntate e rilanci di ogni giocatore. Il vincitore di una mano si aggiudicherà il piatto.

Probability (Probabilità): Il calcolo matematico in cui è stabilito un intervallo di probabilità affinché un evento si verifichi. È espressa da numeri compresi tra 0 e 1. Un evento impossibile ha una probabilità pari a 0, mentre un evento certo ha una probabilità pari a 1.

Progressive (Jackpot progressivo): Una macchina di slot il cui jackpot potenziale aumenta ad ogni chip del casinò giocata. Quando il jackpot progressivo viene centrato, è riportato a un numero di partenza.

Proportion Bet (Craps) (Puntata proporzionale al gioco dei dadi): Una puntata ai dadi piazzata su diverse combinazioni.

Punter (Giocatore, nel Baccarat): Vedi Gambler (Giocatore d'azzardo)

Punto Banco: Forma originale (variante americana) e fino ad oggi più comune del Baccarat. Nel Punto Banco il casinò finanzia il gioco in ogni momento e si impegna a giocare entrambe le mani in base a regole fisse per servire le carte.

Push (sinonimo di “Andare in All-In”): Un termine per indicare un pareggio tra il giocatore e il dealer. Nel caso di un push, le puntata sono generalmente restituite.

 

 

Q

Quads (Poker): Termine alternativo per indicare la mano di quattro carte uguali (ossia, il poker) nel Poker.

Qualifier (Mano di qualifica): Mano minima necessaria per vincere in una partita di Poker.

 

 

R

Rack: Il vassoio di trasporto utilizzato dai giocatori e dai casinò per trasportare e contare fiches, banconote, monete, gettoni di slot e chip di plastica del casinò di valore più grande.

Rake (Commissione): Termine alternativo per la commissione trattenuta da un casinò online; termine molto comune anche per indicare la commissione trattenuta dall'organizzatore nel Poker online.

Rank (Punteggio/Valore): Il valore di una mano di carte.

Rated: I giocatori con alti livelli di abilità.

Riffling: Stile più comune di mescolare un mazzo di carte in cui il dealer combina due metà del mazzo.

Right Bettor (Craps): Una puntata piazzata sulla Linea di passaggio.

River: La quinta e ultima carta comune disposta scoperta sul tavolo in una mano di Poker. Nel 7-Card Stud (così come nel Texas Hold'em), rimanere fino al 5° e all'ultimo giro è chiamato “Andare a River”.

Roulette: Probabilmente il gioco più conosciuto in un casinò; un gioco da casinò che prende il nome dal diminutivo francese “piccola ruota”. Nel gioco, i giocatori possono scegliere di puntare su un singolo numero o un intervallo di numeri, sui colori rosso o nero, oppure su un numero pari o dispari.  

Round (Giro): Ogni ciclo di un gioco in cui sono piazzate tutte le puntate. Nella roulette il termine denomina il momento in cui la ruota viene fatta girare.

Royal Flush (Scala reale): La mano più alta nel Poker, una scala reale, che non contiene una combinazione ma solo la carta più alta, l'asso.

 

 

S

Session (Sessione): Si riferisce alla quantità di tempo che un giocatore trascorre in un casinò online durante il gioco.

Sette-Out (Craps): Lanciare un 7, quando è stato stabilito il Punto.

Seventh Street: Termine per una mano costituita da sette carte. Nel Poker 7-Card Stud si denomina il 5° e ultimo giro di puntate.

Shark (Squalo): Termine colloquiale per indicare un buon giocatore.

Shill: Un impiegato del casinò che inizia una partita o riempie le sedie vuote a un tavolo.

Shoe: Un dispositivo simile a una scatola utilizzato per custodire le carte nei giochi di carte.

Shooter (Craps) (Tiratore): Termine per indicare il giocatore che lancia i dadi.

Showdown (Fine della mano): La parte finale di una partita di Poker in cui i giocatori rimasti mostrano sul tavolo (“Showdown”) tutte le loro carte per determinare il vincitore.

Shuffle Tracking (Osservare mentre si mescolano le carte da gioco): Termine nel Blackjack per indicare un tipo di osservazione illecita utilizzato dai contatori di carte.

Single (Singola): Una puntata su un risultato o un singolo risultato.

Singleton: Una carta di punteggio o valore nelle mani.

Slot Club Member (Membro dello Slot Club): Un giocatore frequente possessore di una carta speciale (carta fedeltà o contante del casinò) da utilizzare sulle slot machine.

Snake Eyes: Si riferisce a ogni lancio di due dadi che si traduce in due (ossia, uno e uno).

Soft Hand (Mano morbida): Termine del Blackjack per qualsiasi mano contenente un asso, contato sia come uno sia come undici.

Spinner: Espressione per indicare un momento o un periodo vincente.

Spot: Termine usato nel Keno per denominare qualsiasi numero da 1 a 80 che un giocatore sceglie su una scheda di Keno. Si riferisce anche alla quantità totale di numeri segnati su una scheda.

Stack (Monte): Chips accatastate in pile di venti, metodo di solito usato anche nel Poker e alla Roulette. Questa tecnica permette un rapido conteggio per qualsiasi giocatore al fine di vedere a colpo d'occhio la disponibilità del proprio avversario.

Stand (detto anche “Stay”) (Stare/Sto): Quando un giocatore non vuole altre carte, termine di solito usato nel Poker.

Standing Hand (Mano da Stare): Nel Blackjack, una mano che essendo dura raggiunge un totale di 17 o più e che è molto probabilmente destinata a sballare nel caso in cui sia chiamata un'altra carta e perciò ci si aspetta che il giocatore stia.

Stay (Stare/Sto): Vedi Stand.

Steaming (Evaporare): Altro termine per Andare in tilt nel Poker, quando un giocatore sta usando una scarsa capacità di giudizio o sta giocando in modo estremamente aggressivo al fine di riguadagnare i soldi in fretta.

Stick Man (Craps): L'impiegato del casinò che chiama i numeri lanciati e controlla il bastone (“Stick”).

Stiff Hand (Mano rigida): Una mano nel Blackjack con un valore compreso tra 12 e 16 e che potrebbe facilmente sballare, nessun PatStanding nel Blackjack.

Straight (Scala): Una mano a cinque carte nel Poker con cinque numeri in scala, ossia 4, 5, 6, 7 e 8.

Straight Keno (Keno con scala): Termine alternativo per il Keno tradizionale, giocato segnando numeri su una scheda del Keno.

Straight Flush (Scala di colore): Una mano a cinque carte nel Poker costituita da una scala consecutiva di carte dello stesso seme.

Streak Betting (Puntata in serie): Un sistema costituito dall'alzare o dal diminuire l'entità di una puntata in base a ciò che è accaduto in uno o più giri precedenti, noto anche come Progressive Betting (Puntata progressiva).

Stripping: Un modo di mescolare le carte mettendo la prima carta all'ultimo e invertendo l'ordine del mazzo.

Suit (Seme): Il termine usato per indicare uno dei quattro tipi di carte in un mazzo: Picche, Fiori, Quadri o Cuori.

Surrender (Resa): Termine nel Blackjack per indicare un giocatore che rinuncia a metà del valore di una puntata per avere il privilegio di non giocare la mano.

System (Sistema): Termine generico per indicare un metodo di scommesse basato sulla logica matematica, utilizzato nella speranza di ottenere un vantaggio.

 

 

T

Table Hold (Tenere il tavolo): La somma delle vincite realizzate da parte del casinò da tutti i giocatori in un intervallo di otto ore.

Table Stakes (Limiti dei tavoli): Le puntate e i rilanci nel Poker sono limitate alla somma di denaro posta sul tavolo di fronte a un giocatore. Un avversario non può puntare un somma contro un altro giocatore più alta della somma di denaro posseduta da tale avversario.

Taking the Odds: Per piazzare una puntata inferiore all'importo della vincita pagata, se la puntata è vincente.

Tell Play: Un termine associato alla lettura del linguaggio, del linguaggio del corpo o della mimica facciale di un giocatore o del dealer per indovinare le Carte coperte (Hole Cards).

Third Base (Terza base): Termine nel Blackjack per la seduta che si gioca per ultima, poco prima che sia giocata la mano del dealer.

Third Street: Tenere in mano tre carte, il 1° giro di puntate nel Poker.

Three of a Kind (Tris): Tre carte dello stesso valore nel Poker.

Ticket (Carta): Un altro termine per indicare una carta.

Time Cut: Termine utilizzato per indicare il denaro richiesto da un casinò per la durata del gioco.

Tip (detto anche “Toke”): Una mancia per i dealer.

Token: Una moneta del casinò utilizzata per giocare alle slot machine.

Tournament (Torneo): Gara con proprie regole del gioco disputata tra giocatori per un tempo prestabilito.

Trips (Tris): Termine alternativo per il tris, ossia tre carte dello stesso valore.

True Odds (Probabilità reali): Probabilità di vincita definite in un casinò che di solito non corrispondono alle probabilità reali, rientranti nell'intervallo compreso tra il numero di volte che un evento si verifica rispetto al numero di volte in cui si verifica un altro evento.

 

 

U

Underlay (Puntata poco saggia): Un evento in cui si è scommesso una somma di denaro maggiore rispetto alle probabilità che accada, superiore a quanto possa essere giustificato dal calcolo delle probabilità. Una puntata sfavorevole o pessima.

Unit (Unità): L'importo in valuta reale di una scommessa di base, vale a dire un unico chip.

Up card (detta anche “Face up”, ossia Carta scoperta): Termini per indicare la carta esposta dal dealer.

 

 

V

Vigorish: Commissione ricevuta dal casinò o il margine spettante al casinò.

VIP: Persona molto importante, ossia un giocatore di casinò tenuto in grande considerazione per la propria lealtà, la regolarità e l'intensità del gioco, spesso perché trattasi di un High Roller.

 

 

W

Wager (Scommessa): Una puntata o un rilancio.

Washing: Un dealer che apre a ventaglio l'intero mazzo sul tavolo, mescolandolo in modo casuale e, quindi, più tradizionale. La tecnica di mescolare le carte da gioco più comunemente utilizzata dai dealer dei casinò.

Whale (Balena): Espressione alternativo per un “High Rollerfortissimo, qualcuno che scommette migliaia di euro in una singola puntata.

White Meat: Termine colloquiale per indicare il profitto.

Wild Card (Matta/Jolly): Termine per indicare una certa carta da utilizzare in qualsiasi valore scelto per chiudere una mano nei giochi di carte, spesso indicata anche come Jolly (o Matta).

Wired Cards (Carte “armate”): Termine del Poker per indicare una serie di carte consecutive che costituiscono una Coppia (Pair), un Tris (Trip) o un Poker (Four-of-a-kind).

Working (Craps): Termine per indicare le puntate dal vivo che sono in gioco al momento.

World Bet (Craps): Una puntata per un solo tiro sul Horn, compreso il 7.

Wrong Bettor (Craps): Una puntata piazzata sulla Linea di non passaggio.